Sarà la Prefettura di Ravenna ad ospitare la 30ª edizione de "Il Giorno della Scorta".

Aggiornamento: 12 ott

La 30esima edizione de “Il Giorno della Scorta”, per la sua ricorrenza celebrativa e per la sua lunga storia a favore della sicurezza nelle gare ciclistiche, avrà quest’anno, sabato 12 novembre (ore 9.30), il privilegio di svolgersi in un luogo del tutto speciale: il “Salone degli Stemmi” della Prefettura di Ravenna, nella centralissima Piazza del Popolo della città bizantina.

Un atto di significativo riconoscimento voluto dal Prefetto di Ravenna Castrese De Rosa che, nell’occasione, metterà a disposizione degli ospiti anche i locali della residenza ufficiale.

Una circostanza straordinaria, di forte sostegno ad un evento che ogni anno si rinnova per dibattere i temi della sicurezza nel ciclismo, con analisi, proposte e contributi di esperti e protagonisti del settore, valorizzando i risultati conseguiti e tracciando le possibilità future,

affinché il ciclismo su strada resti una serena possibilità sportiva per tanti giovani e meno giovani, parte di un stile di vita e di una cultura che non può prescindere dai benefici dell’uso della bicicletta e dalla giusta tutela di chi pedala.

Una platea di 80 ospiti, quanti ne può contenere la location prescelta, suddivisa tra rappresentanti delle Istituzioni, Ministero dell’Interno, Forze di Polizia, dirigenti della Federazione Ciclistica Italiana, atleti, direttori di corsa, organizzatori e società sportive. Con la presenza inoltre dei maggiori Gruppi di scorte tecniche e moto staffette espressione di quel volontariato che in modo generoso e responsabile si adopera per il sicuro svolgimento delle tante gare ciclistiche, in particolare a livello di base.

Come tradizione, l’atto conclusivo e solenne dell’appuntamento sarà rappresentato dalla cerimonia del “Premio Sicurezza”, appuntamento del tutto speciale ed inedito, che vede il Premio 2022 assegnato ad una Prefettura, quella di Ravenna, un esempio per i meriti e i risultati conseguiti per una migliore sicurezza nelle gare ciclistiche, attraverso iniziative quali: tavoli di concertazione, protocolli, linee orientative, convegni, intese tra organizzatori, istituzioni e Forze di Polizia.

Contemporaneamente allo svolgimento dei lavori, è prevista in Piazza del Popolo, di fronte al palazzo della Prefettura, l’esposizione dei mezzi di rappresentanza delle Forze di Polizia e dei Gruppi di volontari scorta tecnica e motostaffetta.

Lo svolgimento dei lavori e l’elenco degli ospiti che interverranno sotto l’abile regia del conduttore Pier Augusto Stagi, direttore di Tuttobici e Tuttobiciweb, saranno oggetto di prossime comunicazioni, mentre l’interessante brochure che gli organizzatori del Gs Progetti Scorta hanno predisposto, come al solito ricca di dati, opinioni e proposte, sarà direttamente inviata agli invitati, nonché spedita a quanti indistintamente ne faranno richiesta all’indirizzo e-mail: info@progettiscorta.it.

A cura del G.S. Progetti Scorta


27 visualizzazioni