L’ERRORE DI PERCORSO

Se, l’incidente grave, resta la principale preoccupazione dell’organizzatore, quella dell’errore di percorso viene immediatamente dopo, tanto che, per i suoi effetti, potremmo definirlo “l’orrore” di percorso.