“Istituzioni & Ciclismo” il 13 ottobre a Ravenna

Per celebrare la collaborazione tra Polizia Stradale e FCI a 20 anni dalla storica disposizione di sospendere la circolazione stradale in occasione del transito delle gare ciclistiche.

 Venerdì 13 ottobre 2017, alle ore 15.00, a Ravenna, presso la Sala degli Stemmi della Prefettura, il Comitato Regionale Emilia-Romagna della Federazione Ciclistica Italiana, d’intesa con la Prefettura di Ravenna e con la collaborazione del G.S. Progetti Scorta, organizzerà il convegno nazionale “Istituzioni e Ciclismo”, per celebrare la esemplare collaborazione tra Polizia Stradale e Federazione Ciclistica Italiana, che proprio 20 anni fa (esattamente il 13 ottobre 1997), dava luogo alla prima circolare del Ministero dell’Interno esclusivamente dedicata alle gare ciclistiche con l’introduzione, per la loro sicurezza, dell’ inedita misura dell’ordinanza di sospensione temporanea della circolazione. Una pietra miliare per tutto ciò che ne è seguito, dalla modifica all’Art. 9 del Codice della Strada al disciplinare delle scorte tecniche, dagli Addetti alle Segnalazioni Aggiuntive all’unificazione e alla qualificazione dei percorsi formativi gestiti dalla FCI di concerto con il CONI ed il Ministero dell’Interno.

Nelle prossime settimane sarà definito il calendario esatto dei lavori, che indicativamente, oltre ai saluti delle autorità, vedrà la presentazione di tre distinte comunicazioni. Una del Comitato regionale FCI dell’Emilia-Romagna (Autorizzazioni ed ordinanze: applicazione, semplificazione, razionalizzazione e uniformità degli atti) affidata al nostro presidente Silvano Antonelli, una del Servizio Polizia Stradale (Sicurezza nel ciclismo: genesi e risultati di un progetto comune tra Polizia Stradale e FCI), ed una della Federazione Ciclistica Italiana (Rapporti tra FCI e Polizia Stradale: un modello per lo sport, un modello per il Paese), a cui faranno seguito gl’interventi di rappresentanti delle Amministrazioni titolate al rilascio delle autorizzazioni alle gare ciclistiche, organizzatori di competizioni internazionali, rappresentanti del Ministero dell’Interno, Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e massimi dirigenti federali.

Nell’occasione, la Federazione Ciclistica Italiana ed il Servizio Polizia Stradale presenteranno le loro proposte di ulteriore miglioramento della sicurezza nelle gare ciclistiche e negli allenamenti, alla luce delle esperienze più recenti ed in previsione della riforma del Codice della Strada.

 

Settembre 2017