“Il Giorno della Scorta” dell’anno 2020 non ci sarà

Lo hanno deciso i soci del Gs Progetti Scorta in occasione della loro ultima assemblea.
Veniamo da una stagione sportiva stravolta dalla pandemia, che pur non facendo mancare il valore della ricerca, sempre e comunque, della massima sicurezza, ha inevitabilmente attenuato i suoi tradizionali fattori di riferimento per l’imporsi invece di altre priorità come la tutela della salute abbinata alla necessità di non perdere le gare ciclistiche.

Una priorità che il Gs Progetti Scorta ha fatto propria mettendo a disposizione competenze, uomini e contributi economici per la realizzazione di quattro gare romagnole che altrimenti non si sarebbero disputate.
Inoltre, la preoccupante ripresa dei contagi, consiglia fortemente di rispettare l’invito delle Autorità a «non promuovere attività o eventi che non siano strettamente necessarie».
La rinuncia alla 29ª edizione del Giorno della Scorta comporta anche la non assegnazione del Premio Sicurezza 2020.
Arrivederci quindi all’anno prossimo, con la comprensione dei tanti amici che nel “Giorno della Scorta” hanno sempre trovato interesse, ispirazione e desiderio di partecipazione.

G.S. Progetti Scorta

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *