Contributo del G.S. Progetti Scorta per la ripresa delle gare ciclistiche

Viste le difficoltà in cui il ciclismo è venuto a trovarsi a causa della pandemia Covid – 19, con il temporaneo blocco di ogni attività agonistica e promozionale,  nonché le difficoltà economiche di molte società per il venire meno delle tradizionali  fonti di finanziamento, con il rischio di molte gare rinunciate anche quando saranno di nuovo autorizzate.

Vista altresì la necessità che il movimento ciclistico, anche solo per uno scampolo di stagione, risponda ai danni del Coronavirus con l’organizzazione di manifestazioni e gare che premino i sacrifici fin qui fatti da società, atleti e famiglie, facendo appello anche ad ogni possibile forma di  collaborazione per il contenimento dei costi  nella salvaguardia degli indispensabili livelli di qualità e sicurezza.

I soci del Gs Progetti Scorta hanno deciso, con l’Assemblea del 27 maggio, di unirsi alle iniziative di sostegno che in tal senso saranno promosse dalle varie strutture federali, società, aziende e semplici sportivi, offrendo,  esclusivamente per la restante parte del 2020, un aiuto così articolato:

  • contributo complessivo di € 3.000,00 (tremila), con un massimo di € 300,00 a gara, a favore delle società fidelizzate che (entro luglio) ne faranno richiesta, a condizione che il contributo sia finalizzato alla sicurezza e a criteri organizzativi di assoluta sobrietà. Manifestazioni in cui non siano previste quote d’iscrizione.
  • riduzione del 10% del rimborso chilometrico per qualsiasi tipo di servizio prestato dai propri motociclisti.
  • fornitura, a rimborso simbolico, di motociclisti per la sorveglianza degli allenamenti organizzati delle categorie giovanili nei mesi precedenti l’avvio delle competizioni.

G.S. Progetti Scorta

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *